Capezzone Commentato Dall'Unità

Commenti Di Bossi Su Berlusconi Uzumaki

Pronto Dani? di Alessandro Capriccioli

Pronto? Ciao, Danié, che mi racconti? In questi tre anni non stato fatto nulla, solo leggi di interesse personale, che non funzioneranno e che molto probabilmente verranno dichiarate incostituzionali. (14 novembre 2003)

Cioè, tipo il Lodo Alfano? Voglio prescindere dall'esito dei processi di ieri e di oggi, e perfino, se possibile, dalla rilevanza penale dei fatti che sono emersi. Ma per incontrovertibile che Silvio Berlusconi (prescrizione o no) abbia pagato o fatto pagare magistrati. (11 dicembre 2004)

Capisco... Però, scusa Danié, l'anno scorso non eri tu che avevi detto: Nel merito, la vicenda Mills è stata chiarita e smontata più volte dai legali del Premier. Ma quel che è più grave è l'aspetto politico: se qualcuno, nell'opposizione, pensa ancora di poter usare l'arma giudiziaria per colpire un governo liberamente scelto dai cittadini, commette un errore, e fa anche un calcolo elettorale sbagliato. Gli italiani non ci cascano più. Come dici? Ah, nel frattempo gli italiani sono diventati più smaliziati? E pure tu? Ah, ecco... Voglio dire al Ministro Calderoli che, sempre di più, il "clandestino" lui: rispetto alla civilt giuridica liberale e allo Stato di diritto. é triste un paese in cui al dolore delle vittime di reati atroci, allo strappo di chi ha subito una terribile violenza fisica e psicologica, deve aggiungersi la speculazione di politicanti senza scrupoli. (21 giugno 2005)

Già. Ed pure triste che questi politicanti senza scrupoli si accordino con Gheddafi per aggiungere al dolore di quelle vittime altro dolore pur di non farle sbarcare in Italia, no? Pronto? Daniele? Ci sei? Quanto alla RU486, perché mai dovrebbe essere a disposizione di tutte le donne europee, tranne le italiane? Bella domanda, Danié. Fai una cosa: già che adesso ci sei in confidenza chiedilo a Cota, che ha detto di volerla lasciare negli armadi... Come sarebbe, Cota chi? Dai, Danié, siete alleati... Silvio Berlusconi non è l'erede di don Sturzo, ma di don Lurio. (12 novembre 2005)

Ah ah ah, buona questa. Chiss quanto si divertito, adesso che hai avuto la possibilità di dirglielo di persona! Perché glielo hai detto, vero Danié? Resta da capire quale carità, quale amore, quale rispetto ci sia nel negare una forma di riconoscimento e tutela a delle persone che si amano, perpetuando -invece- odiose discriminazioni nei loro confronti. (26 novembre 2005)

Non me ne parlare, Danié! Che vergogna. E poi 'sti leghisti, che gli negano la casa, i diritti, la dignità... Ah, come dici? Sono amici tuoi? Oddio, sono un po' confuso... Berlusconi si paragona a Napoleone e Churchill. Mi ricorda la barzelletta dei due matti: uno dice "Io sono Mosè e Iddio mi ha dato le tavole della legge" e l' altro, offeso "Ma guarda che io non ti ho dato niente!". Ecco, lui potrebbe essere il secondo matto, mentre per il novello Mos bisogna scegliere tra Bondi e Fede. (12 febbraio 2006)

Maddai! Quel Bondi? Quello che a novembre del 2007 hai detto: Senza la preziosa esperienza di uomini come Sandro Bondi non si va da nessuna parte? Come dici? Proprio lui? Mah... Sto ascoltando l'esordio del discorso di Silvio Berlusconi al congresso USA, pronunciato in lingua inglese, o almeno questa doveva essere l'intenzione... Torna alla mente, ascoltandolo in questa che appare per lui un'improba fatica, l'immortale scena di Totò e Peppino a Milano col colbacco, che si rivolgono al vigile dicendo: "Noio volev n savuar..." (1 marzo 2006)

Infatti, che ridere! E ti ricordi quando a maggio di quest'anno ha chiamato Google "Gogl"? Roba da scompisciarsi... Danié? Ti sento a tratti, dev'esserci un disturbo sulla linea... L'Italia non può permettersi altri cinque anni di governo di Silvio Berlusconi: non sarebbero "ecosostenibili". (10 marzo 2006)

Bé, Danié, guarda che manca poco, eh... Dunque, Berlusconi vede ovunque "comunisti", o -se non comunisti gi in servizio- quanto meno "possibili comunisti". Curiosamente, per, il Premier dimentica la sua vena anticomunista solo quando incontra qualcuno che nato e cresciuto all'interno del Kgb, e che questi metodi continua a usare per governare la Russia: Vladimir Putin. (29 marzo 2006)

Ma come, Danié... Non va a trovarlo un giorno sì e l'altro no? E adesso che sei il portavoce non dici niente? Come sarebbe a dire "che c'entra"... Berlusconi come Vanna Marchi e Tremonti come il suo Mago do Nascimento. (31 marzo 2006)

Ma quale Tremonti, scusa? Lo stesso di cui a maggio di quest'anno (perché ti seguo io, Danié) hai detto che aveva: un approccio serio ed efficace, che non mette le mani nelle tasche della gente, e che sta consentendo all'Italia, insieme alla saggezza delle famiglie e delle piccole imprese, di affrontare la crisi mondiale in modo serio e responsabile? Ah, lui. Bé... Le dichiarazioni di Silvio Berlusconi contro l'immigrazione, contro l'Italia multietnica e multirazziale, sono preoccupanti e gravi. Non solo perché rischiano di spostare la Cdl su un terreno rischioso e sdrucciolevole, ma perch dimenticano -ad esempio- che anche all'apertura sull'immigrazione gli Stati Uniti devono una parte importante della loro grandezza. (26 agosto 2006)

Ma come, se questi li fanno scendere dai gommoni e li mandano in Libia pure se sono rifugiati politici... Ma come questi chi, Danié! Questi, i tuoi amici, dai... Pronto? Danié? Dev'essere caduta la linea... (02 settembre 2010)

Tags:politics


Tags: politics