Tentacoli: ma che bel film!


Tentacoli Festa della Liberazione. Mentre dal Movimento 5 stelle di Alghero si fanno dichiarazioni che potrebbero ricordare un gruppo neofascista (http://www.giornalettismo.com/archives/898321/la-grillina-che-ignora-il-25-aprile-e-se-ne-vanta/cinque-stelle-alghero-4/), io me ne sto in casa a guardare "Tentacoli". Sono incitato sopra tutto dalla presenza di Henry Fonda, che spesso fa da garante. Su Wikipedia viene descritto come un tentativo di rispondere, in Italia, al successo de "Lo squalo". Il film e' del 1977, lo sapete che li faccio maturare bene bene. Il tentativo non riesce, se non a farmi annoiare, Anzi tutto, il film dura circa 1 ora e 35 minuti, e poteva essere assai più conciso: almeno mezz'ora di scene è di troppo. Nel troppo che avanza, ci sono due scene che fanno scompisciare: la prima è quando il regista fa vedere i due a fare il bagno, e questi scherzano tra di loro facendo finta di attaccare l'amico. Scena ripetuta più volte e parecchio lunga, alla fine credevo ci volesse fare andare a finire tutto il film. Nella seconda, l'addestratore parla alle sue orche, di come le lascerà libere se faranno fuori la piovra gigante del film. Nel mezzo, un sacco di incongruenze, di cose che non tornano: per esempio, il finale, con la trappola per la piovra, tanto pericolosa tanto pochi sono loro: due persone, nemmeno armate, contro il mostro. Ed entrano anche in acqua volontariamente.

Tags: cinema