La Morte Di Claudio G

Un Vero Ribelle Affabilita

E' morto oggi, all'età di 83 anni, Claudio G. Fava, dove la G sta per Giorgio. Non voglio dire che questa è una perdita gravissima per la tv (ma lo è), ma soltanto ripensare al fatto che questo era uno degli ultimi "signori" televisivi che mi venivano in mente. Per signori in tv, ovviamente, intendo quelle persone che non passano il tempo urlando e sberciando, sino ad arrivare agli eccessi di uno Sgarbi qualsiasi, ma quelle che raccontano storie sottovoce, e che riescono a spiegarti qualcosa, o anche solamente descrivertela, confidando più nella tua intelligenza che nel volume dell'audio. Ovviamente, alcuni sono rimasti (per esempio Philippe Daverio), ma la maggior parte riescono soltanto a urlare.
Certo, nelle trasmissioni con De Fornari è più facile stare tranquilli che a Ballarò, ma il rassicurante tono da vecchio saggio mi aveva sempre deliziato. Questo, e non la miriade di programmi che aveva fatto passare alla Rai, pure importanti e di successo, voglio ricordare: ricordo di piacevoli serate, nell'attesa di andare a letto.