Landini e compagnia

Capodanno A Roma Stack Overflow

Dunque, con lo sciopero generale in divenire, Landini passa, scusandosi poi, il termine disonesto agli elettori del PD ("Renzi riconosca che non ha il consenso delle persone oneste"). Nel frattempo continua la battaglia tra la CGIL, nella versione Camusso, e Renzi, dove il sindacato vuole discutere della manovra, e Renzi dice di no. La posizione del sindacato, la difesa dei propri iscritti, mi pare assolutamente lecita e non discutibile dall'esterno, volere il contrario sarebbe come volere che un tifoso della Fiorentina incitasse la squadra a strisce torinese. Il punto che potrebbe capirsi male, però, è quello del chi sono gli iscritti. La maggior parte pensionate, dipendenti delle grosse aziende, dipendenti pubblici. Perché io, dipendente di una piccola azienda, dovrei volere che la Camusso metta bocca nella discussione sulla manovra? Non direi che sarebbe nel mio interesse... se lei rappresenta altri, chi sarebbe per volere decidere? E poi la discussione si è fatta più accanita parlando più che altro dell'articolo 18, situazione che non appartiene alla mia categoria di lavoratori, è proseguita sull'articolo 18 e si è fermata all'articolo 18. Alcuni personaggi del PD si sono quindi soffermati sull'articolo 18, in modo da dare soldiarietà e appoggio alla CGIL, certo, ma più che altro per andare contro Renzi. Ma che palle! Mi ricordo che ci sono state le primarie, e D'Alema, Cuperlo, Civati, non mi risultano averle vinte. Esiste quindi solo tale articolo? Io dico invece che il problema non è per niente l'articolo 18, e qualunque cosa possa tenere immobile il mercato del lavoro sicuramente non è questa. Ci vuole un modo veloce per fare congiungere le richieste di lavoro con le offerte, e le garanzie potrebbero essere degli ammortizzatori estesi a più persone, corsi di aggiornamento, e, perché no, punteggi nelle assunzioni indifferenti all'età, che già la distinzione è automatica (il giovane è più sveglio, il vecchio ha più esperienza...) e regole che modifichino il flusso del mercato, ai miei occhi sono dannose. In questi discorsi, la CGIL è assente però.

Tags: politics