I Risultati Elettorali


Premesso che sono fazioso e partigiano, non posso che dire che sono moderatamente contento dei risultati elettorali. E' vero che il PD ha perso una percentuale (ma anche un numero) di voti rispetto alle elezioni europee, ma quelle erano particolarmente positive, e inoltre c'è stata un'astensione mostruosa per l'Italia, oltre al fatto che stare al governo certo non aiuta, ma l'avere adesso 15 regioni non può essere una sconfitta, come spiega chi ha vinto, e tuttavia non governa nessuna regione. Ora, con questo non intendo dire che in Liguria le cose siano state perfette, eh, anche se a dargli la Paita da votare era un pò come cercarsele. In Veneto poi, ancora devo capire come si fa a sbagliare tutto come ha fatto la Moretti, che lombrosianamente guardavo con maschile simpatia, ma che in pratica è stata disastrosa: l'intervento dove parlava di Ladylike per esempio, lo giudico solo demenziale. La cosa preoccupante, invece, è sempre la stessa: c'è una parte del partito che manovra per perdere le elezioni. Tra tutti coloro che osteggiano Renzi, invece di organizzarsi per le prossime primarie (la tattica, evidentemente, è cercare di perdere le elezioni o essere battuti in parlamento per potere poi mandare via lui), questa volta si distingue la Bindi, con il suo elenco di impresentabili anti De Luca (che pure mi sta antipatico, oddio quanto parla e non sempre a proposito) apparso due giorni prima le elezioni, con lo strascico del Pd si scusi con me, il sempreverde Fassina, che rimane a mescolare dopo i risultati liguri con un bel Patetico, perso un pezzo di Pd che non l'avrebbe votata, riguardo alla fuga della sinistra elettorale, e il dubbioso Cofferati, ancora convinto che lui avrebbe vinto le elezioni, se avesse vinto le primarie. Sono molto meno contento di questa gente. Ma se lo dicevi tu stesso? Non sarebbe il caso di andare a fargli compagnia? Ne mancano ancora diversi, tra coloro piu' interessati a governare il PD che a governare il paese, e che lavorano h24 per screditare Renzi e quelli del governo.

Tags: politics