Cinque Stelle Cadenti


Cinque Stelle Cadenti In questo inizio 2016 tutto si può dire fuorchè che il Movimento Cinque Stelle non sia coinvolto in tutti i casini italiani. Se non ricordo male, ci sono 16 comuni, sugli 8000 circa italiani, che sono guidati dai cinque stelle. A partire dal comune di Livorno, dove Nogarin ha perso in pratica la maggioranza, dopo espulsioni e le sue manovre con l'azienda di smaltimento dei rifiuti.
Non ho mai avuto simpatia con i cinque stelle tanto meno con Nogarin, la cui storia mi ha sempre colpito perché non capisco l'imprenditore che dopo una decina di anni di lavoro soltanto lascia la sua adorata azienda per andare a fare un lavoro da sindaco. Non è che magari questa zienda e quindi l'imprenditore non stavano andando da nessuna parte? Ho sempre creduto, riguardo alla terrazza Mascagni, che gli slogan pentastellati avrebbero portato Livorno ad un livello inferiore a quello precedente (non dimentichiamo però di sputare anche sulla giunta precedente, che le sue cazzate le ha fatte): mi verrebbe anche da dire, anche sbagliando perché non sarebbe il tono adatto, che non riconosco lo spirito livornese quando si fa modo di trovarsi con politici come questi.
Ritrovarsi Nogarin a dire

«Il Pd, per me, deve morire»

fa sì che una certa rivalutazione dei democratici avvenga. La pretenziosità del tizio era già evidente quando, formando la giunta, mandava messaggi dalla spiaggia di San Vito Lo Capo dove passava le vacanze, l'efficacia invece la giudico al top con i passaggi per arrivare sulle spiaggie per i "morti di fame". Certo, la vicenda della nettezza labronica non sarà ricordata come un successo, ma comunque fa audience. Mi resta, e questo è un grosso dubbio, il problema di decidere quali dei due casi avverrà: se il M5S andrà a governare nonostante l'incapacità di tutti i suoi componenti, o se non ci andrà mai per via della stessa.
Ovviamente spero nella seconda...


Tags: politics