Debito Pubblico Italiano

Berlusconi E Santoro Ex Drummer

Io non vorrei dirlo, ma mi sembra evidente che qualcosa andrebbe fatto... il debito pubblico italiano non è fenomeno nuovo, ma non è nemmeno cosa nuova. E' difficile attribuirne la causa ad uno o poco piu' primi ministri, fossero anche il Berlusconi che si è sempre fatto i cazzi propri quando al governo e che, per esempio visto che se ne riparla adesso, ha trasformato la cessione Alitalia da incasso a spesa. Il debito si forma perche' lo stato spende piu' di quello che ha incassa, comprendendo nelle spese il pagamento degli interessi sul rimborso del debito precedente. La prima cosa che in una famiglia normale si fa, quando i soldi non bastano, è quella di pensare a come limitare le spese, ed è una cosa che gli attuali (e futuri) politici proprio non hanno pensato mai di fare, un pò perché va contro i loro interessi e non gli genera consenso, un pò purtroppo perché sono gente semplice e non avvezza a pensieri complicati, figuriamoci a ragionamenti su lunga scadenza. Non sono neanche aiutati dalle parti sociali: si torna ai falchi confindustriali, ai sindacalisti ottocenteschi, si acutizzano gli scontri e non si pensa minimamente al da farsi, se non con il pensiero "cosa potremmo tassare di nuovo". Io sono a dire che le tasse non sono una cosa malvagia, ma anzi, buona e necessaria. C'e' un limite a tutto però, e potete stare certi che non voglio giustificare gli evasori.