Incredibile, Ma Vero

Diversamente Preparati

Repubblica ci informa (non esageriamo, diciamo che Repubblica ci ritwitta) una notizia per cui una pescatrice ha trovato un'aragosta con impresso, su di una chela, una parte della colorazione di una lattina di Pepsi. La pescatrice ha scritto che non aveva mai visto niente di simile.

Fino a qui siamo nella normalità, o quanto meno nella curiosità. La pescatrice, però, ha dichiarato "Sono abituata a bere quasi 12 lattine di Pepsi al giorno, quel marchio lo riconosco", e questo diventa assurdo. Come si fa a bere tutta questa brodaglia? E cosa sono "quasi 12" lattine? Sputa l'ultimo sorso?
E' un giornalismo sempre più tragico, ma stanno peggiorando anche i lettori, e l'indicatore è il fatto che i giornali forniscano queste notizie. Il mercato offre quello che la clientela richiede!